Stempfel, Luiselli e Veglio i nuovi campioni cantonali

01 Settembre 2019 - 20:56
In alta Leventina e più precisamente sul poligono di tiro di Airolo, la Federazione cantonale ha organizzato i Campionati Ticinesi Individuali al fucile 300m con una sessantina di tiratori in gara, tra questi anche 12 giovani che hanno gareggiato nella disciplina introdotta lo scorso anno “fucile militare nelle 2 posizioni”.

In questa disciplina che dopo il grande successo dello scorso anno ha nuovamente visto 12 finalisti, si vuole avvicinare i giovani al tiro sportivo. I 60 colpi di gara, sono suddivisi in 20 colpi sdraiati, 20 in serie veloci e 20 in ginocchio. La gara è stata molto entusiasmante e il tutto si è svolto sul filo del rasoio. Su tutti troviamo il giovane Luca Veglio, Leontica con 267 punti seguito da Nicolas Bosisio, Besazio (266) e il bronzo va a Tanja Hurschler, Melide (266).
 
Nella disciplina “Fucile sport 2 posizioni” (30 colpi sdraiati e 30 colpi in ginocchio) si è imposto Nicola Stempfel, Vezio con 569 punti, seguito da Alfredo Taragnoli, Quinto (567) e da Benno Cattaneo, Preonzo (564). Nella stessa disciplina ma con il fucile militare vince Romano Luiselli, Agarone con 539 punti, seguito da Alfredo Taragnoli, Quinto (537) e da Ronald Jucker, Losone (536).
 
Nel “match olimpionico” (60 colpi sdraiati) tra i “fucili sport” si impone nuovamente Nicola Stempfel con 589 punti, seguito da Mauro Nesa, Sala Capriasca (586) e da Marco Cavalli, Avegno (586). Con il “fucile militare” anche qui troviamo il secondo oro per Romano Luiselli con 562 punti, seguito da Sergio Rusconi, Cureggia (561) e il bronzo è andato a Ralph Müller, Mezzovico (552)