Oro e 2 bronzi ai Campionati Svizzeri di tiro ad avancarica

19 Giugno 2017 - 14:28
È arrivata in Ticino domenica 19 giugno, la prima medaglia d’oro degli archibugieri dell’Associazione Ticinese Tiratori Collezionisti d’Armi.
L’impresa sportiva, nella categoria Malson, sparata con rivoltella Remington percussione a 50 metri, è stata compiuta da Mirko Tantardini di Morbio Inferiore che ha avuto la meglio sui 22 concorrenti confederati.

Medaglia di Bronzo per Pablito Livi di Salorino che ha gareggiato nella categoria Witworth, sparata in posizione sdraiata sui 100 m con fucile Gibbs.
Sul podio anche un felice dir. di tiro, Curzio Cavadini che ha ottenuto il terzo posto nella categoria Lamarmora, sparata a 50m in piedi con fucile militare Mauser 1857.

Tra gli undici ticinesi presenti sul poligono Hädle di Altstätten SG, sono da evidenziare anche dei quarti posti
ottenuti dal presidente Damian Gamma nella categoria Pensylvania, sparata con fucile a pietra focaia a 50m,
da Mirko nella categoria Kuchenreuter con pistola a 25m e ancora da Curzio nella categoria Vetterli, riservata
ai fucili e carabine a percussione.

Un meritevole elogio a Giordano e Tiziano Rossi di Brusino, Denys Gianora di Pregassona, Gabriele De Vincenti di Castelrotto, Peter Hentz di Montagnola, Lorenzo Lucchini di Origlio e Stefano Fedele di Morcote, che hanno frequentato gli allenamenti supplementari della gagliarda “Squadra Ticino”, ottenendo il diploma commemorativo, rilasciato dagli Organizzatori della Federazione, per il 40° Campionato Svizzero di tiro ad avancarica.