Coronavirus e Sport

18 Aprile 2020 - 18:42
Il consiglio federale ha comunicato la sua strategia per il ritorno alla vita “normale” e questa prevede tre fasi. La prima fase di “liberalizzazione” è stata fissata per il 27 aprile.

Le attività sportive restano al momento bloccate. La FST ha pianificato lo stop al momento fino alla fine di maggio.
Nel frattempo la federazione nazionale sta collaborando con Swissolympic e UFSPO per la stesura di un concetto da sottoporre al Consiglio federale per definire quando e quali discipline sportive potranno ritornare in attività.

Ciò che è chiaro già ora, è che dovranno venir garantite le misure di protezione accresciute anche nei prossimi periodi (mesi?) e dunque è impensabile un ritorno rapido alla normalità che conoscevamo prima.
Un consiglio a tutte le società di pianificare di conseguenza le attività e, soprattutto di mettere le necessarie priorità (probabilmente bar e ristoranti, dunque anche le nostre buvette negli stand saranno le ultime a venir “liberalizzate”).

Ci vorrà ancora un po’ di pazienza.