Armi storiche da tutta Europa in gara a Tesserete

03 Ottobre 2018 - 23:37
Sabato 29 settembre 2018 allo Stand di tiro di Tesserete a Pezzolo si è svolta la competizione sportiva di tiro con armi storiche ad avancarica organizzata dall’Associazione Ticinese Tiratori Collezionisti d’Armi.
La manifestazione, per la prima volta in Ticino, con il nome di “Tiro delle Castagne 2018” è stata inserita nel calendario nazionale di questa disciplina sportiva poco conosciuta a sud delle Alpi.

Questa manifestazione corona il quinto anniversario della nascita della sezione di tiro dei collezionisti ticinesi. A Tesserete sono giunti i quadri della nazionale Svizzera che hanno sfidato la neo costituita squadra  Ticino e altri concorrenti provenienti dall’Italia, Germania e dal Liechtenstein. Tra di loro vi erano medagliati ai campionati mondiali,
europei e svizzeri.

Gli organizzatori desiderano con questa manifestazione promuovere e far conoscere in europa il nostro cantone quale meta turistica-sportiva e per i ticinesi offrire loro la possibilità di avvicinarsi a nuove discipline sportive. In gara abbiamo visto fucili e pistole a miccia, a pietra focaia e a percussione risalenti al periodo dal 1500 alla fine del 1800. Le competizioni al fucile si sono svolte a 50 metri con le discipline: Vetterli, Pensilvenia, Lamamora, Miquelet, Tanegashima e Hizadai. Mentre le pistole haoo sparato a 25 metri nelle discipline: Kuchenreuter, Cominazzo, Tanzutsu e Mariette. Il numeroso pubblico, non solo di appassionati, ha potuto assistere alle belle prestazioni dei campioni e scoprire queste discipline storiche e sportive.

La cinquantina di concorrenti si è cimentata in centoventi tiri ed ha potuto apprezzare la perfetta organizzazione della manifestazione condotta da Damian Gamma vicepresidente ATTCA. Un ringraziamento particolare alla Federazione Svizzera di Tiro; alla Federazione Tiratori Svizzeri con polvere nera per la presenza del Presidente Roland Brägger; alla Federazione Ticinese delle Società di Tiro per la presenza del Presidente Doriano Junghi e alla Associazione Ticinese Tiratori Collezionisti d’Armi presente con il Presidente Riccardo Beretta. La presenza delle autorità cantonali con Stefano Fedele e federali con l'Ufficiale federale di tiro 17 col Mirko Tantardini.

Tutta la manifestazione ha avuto un grande successo anche grazie al Club Pistola di Tesserete con il presidente Lorenzo Lucchini che ha messo a disposizione lo stand di tiro.
Con la bella cornice di colori autunnali, sulla terrazza del ristorante dei Tiratori, dopo la distribuzione delle magnifiche caldarroste si è svolta la premiazione. Per far conoscere i prodotti del territorio i classificati hanno ricevuto delle medaglie realizzate in legno di castagno, accompagnati dalla farina di polenta e i vini Merlot ticinese.

Purtroppo in Ticino non disponiamo di un impianto a 100 m per il tiro all’avancarica ed anche quelli a 25 e 50 metri sono solo 3 i poligoni che possono ospitare la sezione ATTCA, e quindi per poter svolgere allenamenti e le qualifiche i tiratori di casa devono varcare le Alpi. Speriamo nel prossimo futuro altre società di tiro aprano le porte ai tiratori ad avancarica, offrendo giornate di tiro a questa interessante disciplina sportiva.

Per avvicinarsi all’avancarica è importante avere un interesse al tiro sportivo e una passione per le armi antiche.
Durante il corso di introduzione che si svolge su più giornate i monitori tratteranno gli aspetti pratici e di sicurezza sia dei fucili che delle pistole ad avancarica.
Tutti i partecipanti potranno così prendere dimestichezza con le armi antiche e apprezzare il fascino di utilizzarle nei nostri moderni poligoni di tiro. Interessati si  possono rivolgersi direttamente all’ATTCA: associazioneattca@gmail.com




 
AllegatoDimensione
Comunicato stampa e classifiche501.64 KB